Make up, Reviews, Moda, Eventi

venerdì 4 marzo 2016

Other Identity, a Genova fino a domani

Massimo Festi- Circus of Love
Affrettatevi perché domani è l'ultimo giorno rimasto per potere apprezzare i tesori nascosti di questa mostra nel cuore di Genova, alla Loggia della Mercanzia di Piazza Banchi.

La sede della Mostra curata da Francesco Arena

Giulia Pesarin, Ophelia, 2016, self-portrait, fotografia digitale su forex, 9 pannelli 40x60 cm

Teye Gerbracht, Beneath the seven mountains III, Photograph, aprix. 25x32,5 cm. pigment print, mounted, framed

Giacomo Rebecchi - BODYEYES
Una mostra collettiva curata da Francesco Arena sull'Identità, che è sempre più esibita e pubblicizzata: il nostro modo di autoritrarci (attualissimi i selfie) e di presentarci al mondo, la spettacolarizzazione di un privato che si trasforma in pubblico attraverso i social media, creando nuove forme di identità in continua trasformazione.

“Other Identity”, quest’anno, è la prima tappa di un progetto espositivo che avrà una cadenza annuale, che possa quindi misurare di volta in volta lo stato di una nuova grammatica narrativa, di nuove forme di interpretazione della nostra immagine.

Angelo Pretolani

Boris Eldagsen - POEM #120

A confrontarsi sul tema dell’identità e dell’autorappresentazione sono stati chiamati artisti italiani e tedeschi uniti da una comune piattaforma emotiva e tematica, dalla quale poi sfociano ricerche personali ben distinte, e dal comune linguaggio fotografico. 

La fotografia è qui il medium privilegiato in ogni sua forma, sia essa analogica o digitale, utilizzato attraverso reflex professionali o smartphone. Essa è sempre utilizzata con consapevolezza e coerenza dall’artista che la piega alla propria ricerca personale, senza abusare di quelle post-produzioni spesso impiegate per mascherare una inesistente qualità dell’immagine. 

Annalisa Pisoni - frame mano nerti
Mandra Cerrone - Sinenomine

Violeta Vollmer

Il comune denominatore è qui una “onestà intellettuale” nel senso di un consapevole, intelligente, lucido, semplice uso del mezzo espressivo, a tratti brutale nella sua desolante rappresentazione del reale, spesso filtrato da emotività malinconiche e sognanti, crudo iper-realismo, graffiante autobiografia, esibizionismo pubblicitario e complesse dinamiche di intimità familiari.

Per oggi e domani, ultimo giorno dell'esposizione, sono previste queste Performance:

venerdì 4 marzo ore 16:00 - Elena Marini

sabato 5 marzo ore 17:00 - Isabella Falbo (critica performativa)

Beatrice Morabito - Blue light big

Barbara Ghiringhelli - Heart of a Doll

Alessandro Amaducci - The Web
Ralph Meiling - Gates


Artisti partecipanti:

Alessandro Amaducci | Francesco Arena | Carlo Buzzi | Mandra Stella Cerrone | Roberta Demeglio | Boris Eldagsen | Anna Fabroni | Pamela Fantinato | Massimo Festi | Teye Gerbracht | Barbara Ghiringhelli | Anna Guillot | Teresa Imbriani | Sebastian Klug | Natasa Ruzica korosec | Eleonora Manca | Lorena Matic | Ralph Meiling | Beatrice Morabito | Giulia Pesarin | Annalisa Pisoni Cimelli | Giacomo Rebecchi | Chiara Scarfò | Giovanna Eliantonio Voig | Violeta Vollmer.


Elena Marini - Spot n.20


Francesco Arena - Behind Me


Teresa Imbiani - Autoritratto



Massimo Festi - Circus of  Love

Olivia Giocannini 2011- AVIDVOID

Pamela Fantinato - Metamorfosi 3


"OTHER IDENTITY” Altre forme di identità culturali e pubbliche
Ideazione e cura di Francesco Arena

Genova, Loggia della Mercanzia - Piazza Banchi

8 febbraio - 5 marzo 2016
Orari: 9:00 - 17:45 (esclusi domenica e festivi)
Opening: 6 febbraio ore 17:00
Ingresso libero


Share:

Nessun commento

Posta un commento

© Non solo vestita | All rights reserved.
Blogger Template Developed by pipdig