Make up, Reviews, Moda, Eventi

martedì 28 maggio 2013

La sfida tra acconciatori a Stile Artigiano: tra forbici e lacca ecco il vincitore - Challenge between hair stylists: here is the winner


Hair Game contest: the winner is... Vicenza ( C.A.V.A.M.) with Pietro Zarantonello 

Si è conclusa questa ultima edizione di Stile Artigiano a Genova, ed è stata davvero un successo ed un tripudio di colori e di creatività.
Le ultime battute della manifestazione hanno visto domenica 26 Hair Game, un contest dedicato alle scuole di acconciatura e lunedì 27 un appuntamento importante e dall'alta valenza sociale, "A scuola con... Stile Artigiano" che ha viste coinvolte realtà lavorative e di studio.





La valenza di una sfida come Hair Game,ha ricordato Gloriana Ronda, presidente regionale Acconciatori Confartigianato, è stata particolarmente alta: "I partecipanti hanno messo in pratica il loro talento ed il loro estro creativo. Il risultato è stato rappresentato da acconciature originali e spettacolari, creazioni che raramente s'incontrano tutti i giorni. 





La giuria - ha proseguito Ronda - ha valutato non solo le competenze acquisite dai concorrenti, ma anche le loro potenzialità artistiche e manageriali. La sfida quindi ha rappresentato l’occasione per porre l’accento sull’artigianato di qualità e sulla formazione professionale a tutto tondo”. In gara tre scuole professionali liguri e una vicentina, che si sono sfidate per il titolo assoluto ed in 5 prove di abilità nelle categorie: “a tutto volume”, “viso d’angelo”, “wedding”, “colore in movimento”, “total look: party girl”.



In tutto venti concorrenti, tra cui 15 liguri provenienti dalle scuole professionali Accademia Genova di Genova (Simona Ceccoli, Melissa Lamanna, Denise Delle Piane, Enrico Semino, Angela Veizzi), Futura Centro formativo Confartigianato Savona (Alessandro Spiotta, Deborah Gambetta, Alessia Russo, Serena Ciarlo, Alessandra Tripodi), Tentazioni Hair Academy di Chiavari (Erica De Robertis, Paolo Giacomazzi, Shasseh Bouchra, Carmela Capassa, Diamela Shtylla) e 5 della scuola ospite di Vicenza C.A.V.A.M. (Centro Artistico Vicentino Acconciatori Moda) (Luca Cunico, Eva Calzavara, Martina Lobbia, Jessica Seganfreddo, Pietro Zarantonello).



I ragazzi impegnati nel percorso di formazione hanno avuto a disposizione 15 minuti di tempo in pedana per dimostrare la propria abilità e creatività con forbici, spazzola e phon. La sfida è stata impegnativa ed ha richiesto ai concorrenti sperimentazioni fantasiose e grande creatività. La giuria, presieduta da Luca Stella, presidente della Camera Italiana di Acconciatura, era composta da tecnici, fashion blogger e personal stylist. 


Fra il backstage e la pedana i ragazzi e le ragazze del contest hanno lavorato alacremente, si sono vestiti, svestiti, hanno affrontato una lotta contro il tempo per presentare la loro proposta ai giurati , sotto la supervisione di Cristiano Gatto.

Hair Game è stato vinto dalla scuola vicentina, l'acconciatura più votata infatti è stata quella di Pietro Zarantonello, che ha creato un look a macchie cromatiche.


Un grande plauso anche alla scuola di Chiavari, ma tutti gli acconciatori "in erba" sono stati veri protagonisti di una manifestazione unica nel suo genere, che in Liguria si replicherà sicuramente con il nuovo Hair Game 2014.


In quanto "inviata" per la manifestazione, mi piace ringraziare Giampy Badino, Luca Costi e Gioconda Pomella per il lavoro svolto e per la loro disponibilità.

Vi ricordo anche che potete trovare vari resoconti di questa e delle scorse edizioni sul blog Confashion di Confartigianato Liguria.

BACKSTAGE: LO STAFF DI STILE ARTIGIANO

Cristiano Gatto e Gioconda Pomella al lavoro


Massimo Fornasier alla regia 


Giampy Badino al lavoro 


BACKSTAGE: DURANTE E DOPO IL CONTEST

Il vincitore Pietro Zarantonello con la sua targa

Altre immagini ed altri protagonisti: 





Share:

Nessun commento

Posta un commento

© Non solo vestita | All rights reserved.
Blogger Template Developed by pipdig