Make up, Reviews, Moda, Eventi

sabato 20 aprile 2013

Tendenze anni '20 e '30 in un giorno di primavera...

Steven Meysel

In those spring days weather is very strange.  I dusted off the wardrobe a tweed coat Benetton that goes well with a white shirt more feminine with ruffles (Motivi) and a string of pearls knotted. On fashion front, the tendency is for a return to the '20s and '30s, the woman is feminine and androgynous, even with peaks of femininity sometimes cleverly hidden under a coat or long coat. 

In questi giorni primaverili caratterizzati dal tempo ballerino ho rispolverato dal guardaroba un cappotto in tweed di Benetton che ben si sposa ad una camicia bianca più femminile con ruches (Motivi) ed il tocco rètro del filo di perle annodato. Il completo, nella sua versione originale, era dotato anche di una gonna lunga nella stessa fantasia con spacco centrale che usavo indossare con stivali scamosciati marrone alti sin sotto il ginocchio. Ma non solo: in dotazione anche un twin set molto anni cinquanta, con maglietta maniche corte e cardigan rosa antico. Oggi preferisco indossare i capi separatamente e per sdrammatizzare preferisco indossare sotto il cappotto pesante i jeans blu, che  ne fanno un outfit portabilissimo di giorno anche sul lavoro.
Sul fronte moda,la tendenza è per un ritorno agli anni '20 e '30, la donna si fa femminile la sera ed androgina di giorno, pur con punte di femminilità a volte sapientemente nascoste sotto un cappotto o un soprabito lungo. La moda  detta sempre le sue tendenze, da seguire o no a seconda dei gusti e dell'umore. Per chi fa del vintage il proprio stile di vita ed ama riproporlo nella vita quotidiana, tailleur pesanti , abiti, vestiti d'epoca e pantaloni sono la normalità, ma il grande popolo della moda che segue i suoi ritmi e batte i suoi umori  alla velocità di superman sicuramente amerà sfoggiare il vecchio declinandolo per nuovo. Nuovo stile, nuovo trend, nuovo mise en scene post-naftalina. Dal trucco avorio, pallido, con bocche scarlatte e sopracciglia quasi tatuate, dalle antiche foto pubblicitarie traggono ispirazione questi nuovi "consigli da indossare", che non ricalcano mai esclusivamente ciò che fu ma ne esaltano il mood curando ed attualizzando gli outfit. 
Emporio Armani propone un completo con giacca a doppio petto, Prada sfoggia cappotti in tessuto pesante, Marc Jacobs punta sui completi maschili che fanno la donna androgina e sensuale, mentre Bottega Veneta trova il giusto accento per reinterpretare il must che nei ruggenti anni '30 rese tanto famose e celebrate le star del passato come Marlene Dietrich e Greta Garbo e ne segnò lo stile unico.
Glitter per la sera, abiti in jersey che fasciano un corpo che accenna la sua femminilità senza gridarla, tonalità cipriate e contrasti soft su capi maschili, dettagli glam come le piume che si aggiungono all'abito in dettagli indovinati. Dsquaered2 e Temperley London propongono le mise più celebrate da Vogue.

Presto aprirò una sezione Instagram dove vi mostrerò le mie varie e personalissime ispirazioni.
Per ora vi lascio il link a cui potete seguirmi, eccolo: 

http://instagram.com/orynightstar/




Cappotto in tweed Benetton


A presto!

Bottega Veneta


Emporio Armani



Marc Jacobs




Dsquaered2


Temperley London



Share:

Nessun commento

Posta un commento

© Non solo vestita | All rights reserved.
Blogger Template Developed by pipdig